info@fiera2valli.it

fiera agricola

Presentazione della Fiera agricola dell’Est Veronese con la degustazione a Corte Verzé

Venerdì 11 dicembre 2020 Corte Verzé, una delle perle di Cazzano di Tramigna, ha ospitato la riunione per il lancio della fiera che si terrà il prossimo maggio proprio a Cazzano di Tramigna, con la partecipazione di oltre 60 aziende con i loro prodotti e macchinari.

Il recupero studiato di una antica corte, lo scenario perfetto per il primo evento di degustazione dedicato alla terza edizione della Fiera dei Prodotti Agricoli della Val D’Alpone e Val Tramigna. Una prima presentazione volta a mostrare i prodotti genuini di un territorio ricco di tradizione: allevamenti in pianura e in alpeggio, sapori di collina e vigneti selezionati per risultati unici.

Protagonisti della giornata sono state quattro aziende e altrettante famiglie che, lavorando con amore il proprio territorio, hanno trasmesso la passione di generazione in generazione, in un mondo agricolo dove ognuna porta un tocco di qualità e innovazione all’azienda di famiglia inserendo attività e prodotti. Un lavoro portato avanti con orgoglio tra fatiche e soddisfazioni, rispettando e valorizzando il territorio.

In cammino alla scoperta dei sapori della vita contadina di oggi con il ricordo di ieri

Ciliegia celebrata da 82 anni con una Mostra Provinciale, la Mora di Cazzano è la protagonista della presentazione di Corte Verzé. Marisa rappresenta la famiglia e accoglie i suoi ospiti in questa splendida località sulle colline di Cazzano di Tramigna mostrando la bellezza del lavoro dell’azienda di famiglia. Una corte oggetto di un restauro ricercato per creare un’oasi di pace in un paesaggio idilliaco, un percorso alla ricerca del benessere che si snoda tra le camere di un mondo rurale, dove ogni stanza riporta il nome e i colori di un tema agricolo, tra le stanze del centro benessere, dove tra massaggi e docce emozionali è possibile ritrovare le proprie energie, aggiungendo anche un tocco di bellezza, e il ristorante, non un semplice locale, ma un sogno, quello di Vittorio, diventato una realtà dove “la vita l’è bela”. Un ambiente che fornisce tutti i prodotti che si usano in cucina. Marisa ricorda che nella preparazione delle pietanze i cuochi di Corte Verzé usano i prodotti della loro terra, l’olio di oliva e i vini, ortaggi che offre l’orto secondo le stagioni, prodotti trasformati in formaggi e carni, anche di specie recuperate di un tempo come la Brogna, una razza di pecora a tripla valenza riconosciuta di recente presidio slow food. Tutti i prodotti ottenuti si possono trovare in dispensa, suggerisce Marisa, sicuramente in quella della cucina, ma anche in quella realizzata per il pubblico, la Dispensa di Corte Verzé, nell’edificio adiacente al ristorante. Per la degustazione, Marisa presenta come primo piatto un risotto sfumato all’Amarone con cuore di radicchio rosso e ciliegia Mora di Cazzano e come dessert una splendida crostata con confettura di ciliegie. 

Lavorazione di carni genuine, protagoniste del tagliere di apertura presentato da Marco Masconale, titolare del Prosciuttificio di Soave. Un’arte ereditata come tradizione di famiglia nel 1982 e portata avanti con grande orgoglio nell’azienda di famiglia. I prodotti di punta sono il prosciutto crudo, il culatello e lo speck, finemente adagiati in un paesaggio ondoso, con degustazione rigorosamente in senso orario, ricorda Marco, dalla fetta più succulenta a quella più magra, in un’armonia di sapori. Stagionatura d’amore, delicatamente speziata, per carni interamente italiane.

Formaggi di malga e salumi, preparati con la saggezza trasmessa da nonno Giorgio, che per decenni ha praticato l’alpeggio, transumando all’inizio dell’estate fino a San Giorgio, caseificando in malga e trasformando poi la carne in salumi durante l’inverno. Ora i figli Martino e Danilo proseguono l’attività dell’azienda Fenil Contessa Roncari, con l’aiuto della terza generazione rappresentata dal giovane Matteo Roncari, che dimostra una piena padronanza dell’arte trasmessagli dal nonno. Illustra il lavoro della famiglia Roncari e i genuini prodotti  che ne derivano, disponibili a valle nello spaccio di famiglia, dove d’estate con il latte fresco si prepara anche il gelato. Per la degustazione Matteo propone un tagliere con formaggio stagionato, erborinato piccante, caciotta fresca, ricotta e salame, colorata composizione per un risultato pienamente apprezzato.

Per ravvivare maggiormente la degustazione non potevano mancare i nettari tipici delle due valli, presentati da Paolo Menapace, Presidente della Strada del Vino Soave. Un amore unico per il territorio il suo, che trasmette presentando le uve coltivate e raccontando storie di appassimento e pigiatura tradizionale che danno vita a vini con aromi unici. Una rappresentanza di vini del Soave Classico dalle fresche note introduce l’antipasto e il risotto, quella del Valpolicella Superiore accompagna le sinuose carni dei taglieri, quella del Recioto di Soave, riempie i calici per il brindisi con il dessert.

Fiera agricola e sviluppo economico, storie di resilienza

Presentazione di una fiera agricola fortemente voluta dagli amministratori degli otto comuni coinvolti. L’auspicio del sindaco di Cazzano, Maria Luisa Guadin, è di riuscire a presentare anche quest’anno i prodotti del territorio delle due valli, per la promozione e valorizzazione del territorio e del lavoro delle tante famiglie che credono in esso. Valorizzazione promossa anche in digitale, con la preparazione di un portale per le aziende dell’est veronese, per ospitare le loro storie e i loro prodotti e dar voce al territorio raccontandone le mille sfaccettature. Il sito www.fiera2valli.it, realizzato  da Corradini Elena, consigliere di Vestenanova, raccoglie le testimonianze di un territorio variegato e di una tradizione agricola ben radicata e presente, come quella presentata oggi a Corte Verzé.  

Menu degustazione per la presentazione della fiera agricola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito tecnici, per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.