info@fiera2valli.it

Protezione Civile

Il volontario di Protezione Civile, l’altruismo nel cuore

Il volontario della protezione civile, un amico, una collega di lavoro, un pensionato. Sono tante  le persone che si dedicano al volontariato e ognuna di loro ha una storia da raccontare.

Squilla il telefono, è il coordinatore della squadra che avvisa di una situazione di emergenza, tempo tecnico di indossare la divisa e via per l’intervento immediato. Rocciatori, alpinisti, speleologi, gruppi cinofili e subacquei, volontari dell’antincendio boschivo, solo una parte della grande specializzazione dei volontari. 

Un ventennio di lavoro dedicato al prossimo

Mi chiamo Gianfranco Lorenzoni e sono volontario di Protezione Civile dal 2002. Raggiunta la pensione ho potuto dedicarmi ancor di più al servizio e dal 2017 ho preso il comando della squadra ANA Valdalpone, dove presto servizio come volontario e responsabile AIB antincendio boschivo.

Sono entrato in Protezione Civile perché ho sempre nel cuore la voglia di aiutare le persone in difficoltà ed di essere un aiuto per le popolazioni colpite dalle calamità. Negli anni sono stato impegnato su varie emergenze e calamità anche al fuori dei confini geografici del nostro territorio.

La squadra della Protezione Civile ANA Verona è sempre in prima linea e fa parte della colonna mobile nazionale. Un gruppo di 55 volontari tra uomini e donne, che operano tutti per lo stesso obiettivo, mettendo a disposizione il proprio tempo, sacrificando talvolta la propria presenza alla famiglia. Siamo volontari con una forza che arriva anche da un semplice grazie da qualcuno che aiutiamo in un momento di difficoltà. Sapere che il nostro intervento aiuta ci rende forti di cuore e cresce la nostra voglia di andare avanti. Il lavoro è duro e la difficoltà nel vedere le sofferenze delle persone colpite da situazioni avverse a volte ci scoraggia, ma la nostra squadra si muove all’unisono superando anche le sfide più ardue.

Alcuni degli interventi più impegnativi nel nostro territorio hanno riguardato l’alluvione di Monteforte e Soave nel 2010 e recentemente la tromba d’aria che si è abbattuta a Montecchia di Crosara nell’agosto del 2020. Ricordando il grande impegno e la costanza, ringrazio tutti i miei volontari e volontarie che mi supportano e soprattutto mi sopportano.

L’ultimo intervento contro una nevicata senza confini

La voglia di partecipare come volontario durante un’emergenza è qualcosa che ti nasce dentro. Non lo fai per la divisa, non lo fai per il vanto di dirlo. Il senso civico del volontario di protezione civile è un sentimento forte e radicato nell’anima, che cresce con l’esperienza sul campo, con il supporto della squadra, con quella sensazione di appartenenza ad un gruppo che opera in maniera tangibile durante le avversità. I volontari sono sempre disponibili per il prossimo, a volte capita che durante un’emergenza trascurino pure la propria casa  per dedicarsi agli altri.

Negli ultimi giorni ho prestato servizio a Santo Stefano di Cadore, durante l’ultima emergenza neve. Una chiamata al dovere, vissuta stavolta in modo più particolare. È stata una criticità diversa, non ci siamo trovati di fronte a pericoli immediati, tutto il paese era ovattato in un manto bianco, quasi surreale. Con lo stupore per questo scenario abbiamo preso servizio ripristinando la viabilità per far ripartire il paese, liberando dalla neve le scale per l’asilo, la rampa disabili per accedere alla caserma, piccole cose che ridonano libertà al paese. 

con il contributo di

Gianfranco Lorenzoni – comandante squadra Protezione Civile Ana Valdalpone

Dario Stizzoli – volontario squadra Protezione Civile Ana Valdalpone

Squadra Protezione Civile Ana Valdalpone 2020
Squadra Protezione Civile Ana Valdalpone 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito tecnici, per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.